Stork
spain spain spain estonia austria uk

Pilot 3

Mobilità degli studenti – per aiutare chi vuole studiare all’estero in paesi dell’Unione Europea
Learn More About Stork
Stork

Descrizione

Il progetto pilota faciliterà la mobilità degli studenti attraverso l’Europa. Consentirà agli studenti stranieri di ottenere l’accesso ai servizi amministrativi on-line offerti dalle università usando le proprie credenziali nazionali (es. carte d’identità elettroniche, certificati digitali) per registrazione e autenticazione.

La soluzione proposta, grazie all’infrastruttura STORK, consente a numerosi servizi on-line delle università coinvolte di riconoscere gli studenti stranieri attraverso le loro identità elettroniche nazionali.

Ogni studente straniero, che possiede uno strumento di identità elettronica potrà quindi essere identificato tramite un sistema di identità federate e sulla base di questa identificazione potranno essergli forniti i servizi.

Mobilità degli studenti

Lo scopo di questo pilota consiste nel facilitare la mobilità degli studenti universitari attraverso l’Europa.

Gli studenti accederanno a servizi amministrativi e accademici on line offerti dalle università straniere coinvolte in STORK, utilizzando le credenziali elettroniche della loro nazione.

E’ previsto che le istituzioni accademiche offrano un ampio range di servizi che saranno testati mediante il pilota: immatricolazione on-line, accesso alle biblioteche virtuali, stampa di certificati, accesso alle reti e ad altre risorse informatiche e ancora, accesso a corsi e tutorial on-line.

Ogni università partecipante, in base alle proprie caratteristiche e capacità, offre agli studenti stranieri servizi diversificati, ma tutte forniranno un servizio comune che faciliti l’immatricolazione degli studenti Erasmus.

Casi d’uso

Il pilota Mobilità degli studenti è incentrato su due aspetti dell’interoperabilità:

Caso d’uso 1: gli studenti stranieri con credenziali fornite dalle nazioni partecipanti potranno registrarsi come studenti Erasmus nelle università coinvolte nel pilota.

Caso d’uso 2: agli studenti stranieri con credenziali fornite dalle nazioni partecipanti verrà dato accesso, attraverso meccanismi di single sign-on, a vari servizi on-line offerti dalle università coinvolte nel pilota.

Obiettivi del Pilota

Il principale obiettivo del pilota sulla Mobilità degli studenti è dimostrare che l’infrastruttura STORK può essere utilizzata per sviluppare in ambito universitario dei servizi elettronici transfrontalieri.

Inoltre, i servizi on-line offerti dalle università che partecipano al progetto pilota trarranno beneficio dalle garanzie offerte dai metodi di autenticazione di STORK e dallo scambio di attributi d’identità certificati.

Infine l’attivazione del pilota sarà utile per valutare se possono essere fattibili altre estensioni, per esempio, all’interoperabilità agli uffici amministrativi nelle diverse università.